Rockaction.it
Myspace Rockaction.it
The Ocean - Pelagial

The Ocean - Pelagial

Pelagial è il climax della discografia dei The Ocean e uno dei punti più alti della storia della scena. Ripetersi sarà praticamente impossibile..ma è tanta la classe che straborda da questo disco che ci si può aspettare di tutto. Questo è il bigliet...

Leggi tutto...

Electric Sarajevo - Madrigals

Electric Sarajevo - Madrigals

Alzo le mani. Niente lascia trasparire inesperienza nel primo lavoro dei romani Electric Sarajevo. Niente è lasciato al caso o abbozzato. "Madrigals" parla chiaro e lo fa fin da subito. A cominciare dall'artwork del disco: elegante nei car...

Leggi tutto...

Anathema - Weather Systems

Anathema - Weather Systems

Gli Anathema sono stati uno dei più importanti gruppi doom di tutto il panorama metal. Cupi, crepuscolari, pesanti e al tempo stesso capaci di un'intimità senza fine: queste le caratteristiche dei loro primi meravigliosi dischi. Destò scalpore dif...

Leggi tutto...

Kyuss - Blues for the Red Sun

Kyuss - Blues for the Red Sun

Nella mente di ogni appassionato del genere stoner-rock, è inevitabile ricordare la formazione simbolo di una band storica come i Kyuss, che riuscì, con pochi mezzi ma con idee chiare, a realizzare uno dei dischi che, di fatto, diede vita al genere s...

Leggi tutto...

Dente - Io tra di Noi

Dente - Io tra di Noi

Dente ha fatto del minimalismo e della semplicità due delle sue caratteristiche principali. Essere se stessi non può essere una colpa, e così chi ha accusato nel passato il giovane cantautore di peccare d'artificiosità, forse dovrà cominciare a ...

Leggi tutto...

Arctic Monkeys - Suck It And See

Arctic Monkeys - Suck It And See

Gli Arctic Monkeys sono tornati e cambiano ancora una volta se stessi e il loro impatto. Suck It And See, il loro nuovo album dal titolo molto discusso, ha lasciato molti con le orecchie tese per sentire se qualcosa del passato della band sia rimast...

Leggi tutto...

Secret, The - Solve et Coagula

Secret, The - Solve et Coagula

Trieste è una città fredda, offesa dalla Bora che la rende più tri(e)ste. Ma i The Secret, formati nel 2003, sono invece caldi e protetti dall’imponente Southern Lord, gente che di certo non si scomoda facilmente per una band italiana. Arrivati al te...

Leggi tutto...



Red Velvet - Red Velvet
Red Velvet - Red Velvet
Genere: dark, indie, elettronica
Data uscita: 4/2009
Label: KML
Durata: 51 mins
Sito Web: redvelvet.fr
Voto: 7.5/10
Recensito da: Roberto Paviglianiti

Red Velvet - Red Velvet

Quello dei Red Velvet è un progetto che avanza sotto l’ala protettrice della KML Recordings (etichetta delle sorelle Katia e Marielle Labèque) composto da due ragazzi giovani, ma con le idee musicali già ben chiare in mente.

Il francese David Chalmin e il nostro Reeks (al secolo Fabio Recchia) riversano nel loro album d’esordio una amalgama sonora che va rintracciata nell’incontro tra la voce e la chitarra elettrica – affilata e dolce all’occorrenza - del primo, con la componente ritmica e l’elettronica duttile del secondo. Cinquanta minuti che mostrano come i suoni sintetizzati possono fondersi e viaggiare sullo stesso piano della strumentazione acustica, in un equilibrio che dà costantemente la sensazione di passione, riflessione, inventiva. “Red Velvet” si sposta con precisione da brani noise, urlati, come “Poison” o “Stay and Stare” a situazioni votate alle atmosfere scure e moderate di “Blood on the White Carpet” (bella prova di songwriting firmata dal transalpino); dall’incedere vorticoso di “Lab Rat” a un’appassionata e raffinata rilettura del classicissimo “My Funny Valentine”. Cultura musicale applicata, verrebbe da dire, che grazie al timbro vocale di Chalmin, vicino allo Steven Wilson di metà Novanta, si traduce in un rock-elettronico scuro e pieno di spunti creativi, capace di girare a largo dai facili scimmiottamenti.

Ottimo esordio dunque, che sicuramente darà ai ragazzi la consapevolezza di avere tra le mani una materia sonora interessante che aspetta solo di essere plasmata nel miglior modo possibile.




Nessun articolo correlato
il mer 22 aprile 2009 da Roberto Paviglianiti
Commenti: 6 Punteggio Assegnato all'Autore: 75/100
non valutato -