De André: La Mostra. Dal 24 febbraio a Roma.

Fabrizio De André. La Mostra. Dal 24 febbraio a Roma.

di Gianluca Lambiase

A una settimana di distanza dal settantesimo compleanno, dopo un grandissimo successo di pubblico a Genova e Nuoro, arriva anche a Roma, dal 24 febbraio al 30 maggio 2010, negli spazi espositivi del Museo dell’Ara Pacis, la mostra dedicata alla vita, alla musica e alla poetica dell’ultimo grande poeta italiano Fabrizio De André. Un viaggio tra oggetti, testi autografi, video e tanta musica suddiviso in cinque ambienti che con l’ausilio di vari supporti multimediali interattivi traghetteranno il visit-attore nelle strade e tra i personaggi del cantautore genovese.

E’ una mostra che richiede, come sottolineato in conferenza stampa da Dori Grezzi, tempo e mente libera per essere apprezzata a pieno. Le oltre 5 ore di immagini tratte dall’archivio RAI e appositamente montate da Vincenzo Mollica per uno degli ambienti della mostra ne sono solo una piccola parte. La stanza dei tarocchi, il pianoforte di Faber, le foto di Harari, i 45 girti, i dischi da scegliere e da posizionare su appositi tavoli che attivano una serie di proiezioni, rendono la mostra un’esperienza non statica ma personalizzabile a seconda delle proprie preferenze così da poter decidere il percorso ideale per entrare nell’universo de andreiano.

Organizzata da Studio Azzurro, “Fabrizio De André. La Mostra”, a cura di Vittorio Bo, Guido Harari, Vincenzo Mollica, Pepi Morgia e in collaborazione con la Fondazione De André, sarà aperta dal martedì alla domenica dalle ore 9 alle ore 19. Ultimo ingresso alle ore 18. Prezzi: Intero 9€; Ridotto 7€.