Cecilia Chailly – Istanti

Cecilia Chailly – Istanti

Cecilia Chailly esprime in “Istanti” la ricchezza della sua caratura artistica. Musicista di formazione accademica e cantante dotata di un timbro setoso – ma anche fotografa e pittrice -, imprime nelle quindici tracce proposte la forza cantautorale di cui è capace (“Io vivo”), la delicatezza compositiva classicheggiante che l’accompagna fin dalla tenera età (“Aurora”) e la voglia di riversare i suoi stati d’animo in canzoni commoventi e imprevedibili.

L’album si lascia ascoltare con rinnovato interesse in ogni traccia, tra atmosfere chiaroscurali e ovattate, cesellate con gusto infinito dal suono dell’arpa di Cecilia (citiamo la tenera “Incanto” facendo torto ad altri brani), a situazioni maggiormente votate a una più stretta contemporaneità (“Kyrie”).

Ma Cecilia non è sola, ad accompagnarla la voce tenorile e le percussioni di Stefano Secco, che puntellano i concetti espressi in diversi momenti, e l’ospite speciale Alex Britti che interviene alla sei corde nella conclusiva reprise di “Kyrie”.

“Istanti” è un lavoro splendido, curato in ogni particolare e portatore sano di emozioni vere e significati piacevolmente riassunti nella frase di Cecilia riportata nel booklet: «certe volte mi affeziono all’istante che sto vivendo».