Khouri, Nadine – A Song to the City

Nadine Khouri – A Song to the City

La voce di Nadine Khouri trasmette emozione fin dalla prima misura della splendida “The Arms of Love”, traccia d’apertura di un ep dall’elevato tasso qualitativo.

“A Song to the City” è un piccolo gioiello che racchiude, in meno di mezz’ora, cinque brani dal sapore nostalgico, realizzati con la collaborazione di Alan Weatherhead (Sparklehorse), segnati da buon gusto compositivo, toni garbati e un songwriting di spessore assoluto. Lei, libanese di nascita e londinese d’adozione, riversa in musica i propri sentimenti e la propria visione degli eventi che ne caratterizzano il cammino di vita. Niente di più semplice dunque, ma spesso le cose meno complesse risultano poi essere quelle capaci di emozionare sul serio. In tal senso mettiamo una sottolineatura alla title track, un brano che non può far venir in mente i più grandi di sempre come, per esempio, Jeff Buckley, senza dimenticare l’altro grande pezzo in scaletta: la notturna “Rouge (True Love is Gonna Spill”), con le sue movenze sensuali, densissime.

Lo si potrebbe catalogare come alternative country, ma quello che più conta, al di là delle etichette, è che si tratta di musica maiuscola, autentica, e fatta con il cuore.