Esce venerdi’ 21 novembre il primo album da solista di Giulio Corda
















Esce venerdi’ 21 novembre il primo album da solista di Giulio Corda


Esce venerdi’ 21 novembre il primo album da solista di Giulio Corda

        Ex leader dei Giuliodorme che presenterà le sue canzoni in tre date live:
 Pescara il 12 novembre al Mono (ingresso gratuito)
Milano il 18 novembre alla Casa 139 (ingresso 5 euro)
Roma il 19 novembre al Contestaccio (ingresso gratuito)

Era il 1998 quando i Giuliodorme, prodotti da Enzo Miceli (produttore di Daniele Silvestri) per la BMG Ricordi, salirono sul palco del Festival di Sanremo per presentare “Non sei Tu” brano tratto dall’album “Venere” album di debutto molto stimato dalla critica musicale.
Con loro, al debutto con il grande pubblico televiso, a gareggiare nella sezione giovani quell’anno tra i tanti anche Alex Britti, Max Gazzè, Quintorigo e Madreblu.
Nel  2002 i Giuliodorme decidono di separarsi e Giulio Corda, voce e leader della band, torna oggi sulle scene con un album tutto suo, una produzione indipendente per la sua etichetta Benka Records, che nel 2005 ha esordito dando luce ad un altro particolare progetto musicale, l’album di Violante Placido, in arte Viola, “Don’t Be Shy”.
“Il titolo dell’album “SEI + 1” ha a che fare con l'Essere e l'unità e di conseguenza con il significato simbolico legato al numero '7'  che nella filosofia cinese per esempio rappresenta la 'vita nuova' la 'rinascita' ed il 'ritorno'..la funzionalità della Morte come origine della Vita Nuova”
L’album è il racconto di emozioni, l’energia di un artista, il punto d’arrivo di un desiderio e l’inizio di un nuovo cammino che Giulio ha intrapreso con la collaborazione di alcuni amici e colleghi come Paolo Bucciarelli (anche lui ex componente dei Giuliodorme) che del disco ha realizzato insieme a Giulio la produzione artistica, Piero Monterisi (prezioso musicista che ha collaborato tra i tanti con Tiromancino, Raf, Daniele Silvestri e attualmente con Cristina Donà), Marcello Di Leonardo (batterista di Stefano Di Battista), Luca Bulgarelli (contrabbassista di Sergio Cammariere), Molecola (da anni ai suoni dei Tiromancino) che ha realizzato alcune delle registrazioni e il mixaggio
11 tracce con suoni puliti, caldi, avvolgenti e testi che riflettono anni importanti di vita, di emozioni, di interrogativi.
Un sezione di archi per Non Vedi e Finestrino, i fiati per Malattia e l’intervento del terzo Giuliodorme, Andrea Moscianese (uscito anche lui con un nuovo progetto Mughen), alle chitarre nei brani Sette, Sei Tu, Malattia e Finestrino.
E proprio Finestrino è il cameo dell’album: un brano che a differenza degli altri, è suonato dai Giuliodorme, in quanto realizzato su registrazioni originali della band live in studio prima dello scioglimento.
L’album sarà distribuito sul sito internet www.benkarecords.com  venduto quindi online al prezzo di 12,00  euro comprensive di spese di spedizione.
INFO:
www.benkarecords.com
www.myspace.com/giuliocorda