Verdena @ Marghera (Venezia) Rivolta p.v.c 29/1/2011

Dal 18 gennaio 2011 si sente parlare molto dei Verdena, che dopo tre anni di assenza dalle scene e immersione nello studio di registrazione, sono finalmente tornati con il nuovo album dal titolo “WOW”.

Tra le varie date del tour italiano, che continua fino ad Aprile, sabato 29 Gennaio sono sbarcati a Marghera (VE), al Rivolta P.V.C. , dove hanno collezionato un altro sold out in coda a quelli registrati nei giorni scorsi. Un concerto molto atteso dalla folla, che ha completamente riempito la sala del Rivolta.

Accompagnati alla tastiera e seconda chitarra da Omid Jazi (cantante-chittarrista dei Supravisitor); tra qualche incertezza iniziale, dovuta forse all’ansia del ritorno, il trio bergamasco ha dato ai suoi fan un concerto ricco di emozioni e intensità, riportando alla luce anche alcuni dei vecchi e memorabili brani come “Spaceman” e “Muori Delay”, che hanno catapultato nel passato tutta la sala, riempita da una sola enorme voce del pubblico che a squarcia gola cantava sulle note dei pezzi.

Sono stati capaci di creare un grande e forte muro di suono. L’immancabile singolo “Razzi Arpia Inferno E Fiamme”, ha tirato fuori una poetica ancora più forte in questa esecuzione live.

Nonostante alcune critiche negative riguardo questo nuovo album, che secondo alcuni, con i tre anni di pausa, ha portato via i passati e conosciuti Verdena, ha sicuramente lasciato un grande segno a tutti i fan presenti sabato sera, che hanno vissuto due energiche e cariche ore di un elettrizzante ritorno del trio grunge-rock italiano.

Assolutamente da citare il gruppo che ha aperto la serata, i potenti Love in Elevator, gruppo veneziano che ha caricato il pubblico prima dell’entrata dei protagonisti della serata.