I 30 Seconds To Mars fanno discutere

La band losangelina da qualche anno sulla cresta dell'onda ha presentato il nuovo videoclip del brano “Hurricane” scegliendo immagini molto forti, praticamente non per tutti. Violenza senza limiti, scene di nudo con pratiche sadomaso e fetish, nonchè aggressioni in una camera ardente in cui le bare sono coperte da bandiere americane come d'uso in occasione dei rimpatrii di salme di militari. MTV ha giudicato troppo forte il video e ha deciso di non trasmetterlo, noi ve lo proponiamo qui e vi chiediamo una vostra opinione sulla nostra pagina facebook.