Il Palasharp di Milano chiude

Questa è una triste notizia, di quelle che non vorremo dare mai. Il Palasharp, uno dei palazzetti live più noti di Milano che ha accolto artisti del calibro di Iron Maiden, Black Sabbath, Judas Priest e da anni rappresenta anche il centro nevralgico della famosa festa dell'Unità, chiuderà i battenti. La notizia è stata resa nota da questo articolo in cui evince che il 30 aprile il Palasharp (in passato Palatenda, Palatrussardi, Palatucker e poi Mazda Palace) sarà raso al suolo e passerà nelle mani di un nuovo proprietario.