Mike Portnoy suonerà sul prossimo disco degli Avenged Sevenfold






Avenged SevenfoldNon c'è che dire, gli Avenged Sevenfold non sono una delle band più fortunate in circolazione, almeno per quanto riguarda le vicende che accadono ai propri membri. Dopo l'operazione alle corde vocali del vocalist che ha condotto la band ad avvicinarsi ad un genere meno estremo, grazie anche al nuovo cantato “clean”, le ultime vicende hanno portato a conoscenza di tutti la prematura scomparsa di Jim Sullivan, talentuoso batterista del combo americano. La notizia è che per il prossimo album, già dedicato a Jim, sarà Mike Portnoy a sedere dietro i tamburi mostrando le sue infinite capacità tecniche per un filone musicale in parte distante dalle sue radici.

La scelta è ricaduta sul progster in quanto Portnoy era il batterista preferito di Sullivan, e la band ha creduto fosse un gesto di rispetto nei suoi confronti invitare proprio Portnoy a sostituire il suo posto, almeno sul disco. Dal canto suo Portnoy non ha avuto dubbi ed ha accettato immediatamente l'offerta, con tanto di soddisfazione da parte della band.