Scioglimento degli ISIS






ISISGrande e brutta novità per gli ISIS: è stato infatti annunciato il prossimo scioglimento al termine della turné in corso. Non ci sono riferimenti a motivazioni particolari che alludono alla fine della corsa di un treno che davvero ha fatto sognare molti, se non aver percorso dodici anni di carriera nel percorso del post-metal con tantissime soddisfazioni. Il tour prevede solo date americane quindi resta l'amaro in bocca a chi non ha potuto assistere alla data italiana dello scorso novembre.

Ecco le parole della band:
“Gli Isis sono arrivati al capolinea. E' difficile comunicarlo in maniera delicata, quindi è meglio dirlo a chiare lettere.
Questo capitolo finale non è qualcosa che è arrivato all'improvviso, e non è stato causato da nessun evento cataclismico all'interno della band. Molto semplicemente, con gli Isis abbiamo fatto tutto quello che volevamo fare, abbiamo detto tutto quello che volevamo dire.

Vogliamo conservare l'amore che abbiamo per questa band e per noi stessi, per la musica che abbiamo fatto e per tutte le persone che ci hanno sostenuto: è per questo che è meglio chiudere i giochi adesso. Abbiamo visto troppe band spingersi troppo oltre il momento di una morte dignitosa, e ci siamo promessi anni fa che questo non sarebbe mai successo agli Isis.
Siamo stati in giro molto più a lungo di quanto non ci aspettassimo, e abbiamo fatto molte più cose di quante non osassimo immaginare di fare.

[…]Non avete idea di quanto siamo grati verso tutte le persone che ci hanno sostenuto in tutti questi anni. E' un elenco lungo, che include quelli che hanno pubblicato i nostri dischi, quelli che ci hanno suonato su, quelli che li hanno copiati su cassetta, le molte band con le quali abbiamo condiviso il palco, le nostre famiglie, gli amici che ci hanno aiutato anche nella nostra vita privata, e ovviamente chi ha amato la band, chi ha ascoltato veramente la nostra musica tramite un disco, o venendo ai nostri concerti (o entrambe le cose). Senza di queste persone non avremmo mai fatto tutto quello che abbiamo fatto, e siamo sicuri che molti di voi si riconosceranno in alcune di queste categorie.

Grazie a tutti.”