Alloisio, Roberta – Janua

Si intuiscono già dal significato del titolo le intenzioni del nuovo lavoro in studio di Roberta Alloisio, dal momento che "janua" vuol dire "porta" e indica l'antico nome di Genova, città che guarda il mare e accoglie le correnti musicali, sociali e caratteriali dei popoli del Mediterraneo. Un album dunque aperto a molte influenze sonore, con un centro tematico rappresentato dalle figure femminili dell'immaginario popolare ligure, con le loro storie colme di fascino e il loro destino tradotto attraverso il recupero di temi antichi, madrigali, leggende e le liriche di poeti che hanno reso grande la Liguria. Quaranta minuti di musica che vedono protagonista assoluta la voce di Roberta, capace – come poche altre interpreti – di virare con apparente semplicità dai momenti intimistici descritti in "Gli occhi della mia bella", a quelli distesi di "Lanterna de Zena", fino alle sofferenze di "Al pont de Mirabel" e al movimento ballabile de "La monaca sposa". Di questo lavoro va sottolineata la qualità degli arrangiamenti, curati sotto l'aspetto timbrico, pronti al cambio di scenario repentino, e l'intenzione di ripercorre repertori lontani nel tempo con un approccio fresco, attuale e mai incline alle mere soluzioni di facciata.