Caronte – Red, Green And Blue

Avevamo già parlato di loro su RockAction con l'uscita del loro ep omonimo. I Caronte ora ritornano con il loro primo album, Red, Green And Blue, e con una formazione diversa: Gianfranco Alamia (voce), Daniele Carnevale (chitarra), Malte Mosca (basso), Duilio Scalici (batteria e autore dei testi).

L'album restituisce una struttura compositiva ben fatta, un'ottima produzione e una tecnica interessante che spazia attraverso generi e significati contenutistici differenti. Un rock che volge lo sguardo al passato e che attraversa gli inferi con dinamismo, lambendo le diverse sponde del sound alternative, dal prog all'aggressività metal a rive più marcatamente funky; le articolazioni vocali ben sorreggono inoltre tutto l'impianto strumentale.

Nei nove brani la fluidità ritmica si mescola in maniera originale agli estremismi e ai virtuosismi sonori già a partire dall'intro strumentale Rapid Eye Movement, che lascia poi spazio all'intensa esecuzione di The Ederly and The Wall, alle ventate delicatamente lisergiche di Otrom, ai riff acidi di Onirica, alle vibrazioni ruvide di Living in Lies eai leggeri chiaroscuri della titletrack e di ES.

Un bell'album che alterna allucinogena quiete e aggressive visioni per una miscela additiva di colori nel bianco luminoso del suono.