Crucified Barbara – In Distortion We Trust

Crucified Barbara – In Distortion We Trust

Si può facilmente arrivare a pensare che Lemmy dei Motorhead abbia una faccia da probabile “protettore”, qualsiasi sia il senso che si voglia intendere. Nel “senso buono” ecco che il buon Kilminster estrae da sotto le proprie ali protettive quattro splendide fanciulle (alle meches deve aver pensato il sotto-ala), che prendono dalla band del paparino le caratteristiche principali(escluso fortunatamente il porro in bella vista sulla guancia), per riproporle nella propria “aggraziata” maniera.

I quattro faccini delicati smentiscono fin dalle prime note quanto avrebbe potuto far sospettare la loro avvenenza: un sound sporco, grezzo e cattivo condisce un veloce hard rock senza fronzoli e compromessi, filo conduttore di undici tracce vivaci che strizzano l’occhio al rock and roll più estremo.

Melodie orecchiabili lucidate da una leggera passata di glam rock e una voce mascolina contrapposta ad un’immagine provocatoria e sexy chiudono il cerchio producendo un discorso che, pur basato sulla semplicità d’impatto, potrebbe anche portarle sulla scia delle Runaways e Girlschool, e quindi riservare loro un futuro roseo e di valide prospettive. Intanto il primo passo è fatto: le ragazzine dimostrano di avere i “cosiddetti”.