D.A.D. – Scare Yourself

D.A.D. – Scare Yourself

E’ dal 1986 che i fratelli Binzer producono senza significative cadute lavori di notevole spessore e l’album del ventennio “Scare Yourself” non fa eccezione, riproponendo i D.A.D. come un punto fermo nel settore hard rock europeo.

Partiti da sfuriate hardcore evolute successivamente in hard’n roll di alta classifica, i Disneyland After Dark sono passati indenni attraverso il ciclone grunge riproponendo costantemente un discorso pregno di una carica spensierata, diretta e divertente, una sorta di party-rock di sicuro impatto ed efficacia. Ritmiche avvincenti e un guitar-work frizzante e trascinante sono i punti di forza di un vero e proprio contenitore di probabili hit-single che, grazie a refrain particolarmente coinvolgenti, si imprimono facilmente nella mente di chi ascolta senza uscirne più.

Un esemplare connubio tra energia e melodia fa da cornice a liriche ispirate, spesso demenziali, pregne di un humor tagliente, che contribuiscono a confezionare un album fresco e brillante che scorre leggero e brioso: ennesima prova di una band forte dell’energia e dello spirito creativo dei tempi migliori e contemporaneamente di una maturità acquisita che non impedisce loro, ancora una volta, di divertirsi, divertendo.