Di Lorenzo, Roberta – L’Occhio della Luna

Roberta Di Lorenzo – L’Occhio della Luna

La voce splendida, preziosa, tecnicamente impeccabile, di Roberta Di Lorenzo è l’elemento primario del suo album d’esordio “L’occhio della Luna”, prodotto dal sempre attento Eugenio Finardi.

Nella storia di Roberta ci sono molti anni di studio (pianoforte, canto jazz, esperienze in ambito teatrale), che si riflettono in ogni passaggio dei tredici brani autografi presenti in scaletta. Il suo è un modo di cantare che richiama il mainstream del panorama tricolore, dal quale però emerge un carattere proprio, lontano da ammiccamenti e soluzioni di comodo. La vocalist si lascia apprezzare sia nei brani intimi, dove affronta il testo con estrema cautela e padronanza – in tal senso mettiamo l’accento su una canzone solitaria e di rara intensità come “Luna” – che nelle situazioni dal grande respiro melodico, come “Antigone”.

I temi trattati nei testi (il rapporto tra etica e potere, le sfaccettature della femminilità al giorno d’oggi) uniti a degli arrangiamenti curati nel particolare, fanno de “L’occhio della Luna” un album adulto, che ha poco da spartire con le incertezze e gli scricchiolii tipici dell’opera prima.