Dubby Dub – Rock ‘n Roll Head

I Dubby Dub sono una band che ha mosso i primi passi nel 2001, nata grazie alla passione e all'intraprendenza dei fratelli Pulga. Oggi, dopo un periodo passato a metter su altri progetti, sono un quartetto che si esprime senza l'ausilio di un bassista, riuscendo comunque ad amalgamare un suono importante fatto di chitarre rugginose (tre in line-up), potenze espressiva e taglio stilistico prossimo al grunge più genuino. Potenza dunque, in certi momenti dirompente, che carratterizza le undici tracce del loro "Rock 'n Roll Head", cantate in inglese e pronte nel far scattare dalla sedia l'ascoltatore di turno. Come in "The Head", pezzo che richiama in mente le sonorità più deflagranti degli anni Novanta, in questo lavoro messe a reagire con le peculiarità strumentali dei ragazzi ferraresi. È in "Sorrysmile" che la band si esprime al meglio delle proprie possibilità, liberando in due minuti e mezzo tutta la forza di cui sono capaci, ben tradotta dalla voce sofferente di Andrea Pulga, vicino nell'impostazione e ai deliri ripetitivi che furono di Kurt Cobain. Disco interessante e coinvolgente, anche se manca – nello specifico – sotto il profilo dell'originalità espressiva.