Gossip – Standing of the way of control

Gossip – Standing of the way of control

Poteva essere l’occasione giusta, invece i Gossip deludono le aspettative con questo nuovo “Standing of the way of control”.
Deludono perché, visto il video della title-track, era lecito (ed augurante) immaginarsi un intero lavoro pieno di ritmo, brio e idee originali; elementi che caratterizzano il biglietto da visita della band, mentre il resto dell’album cade proprio sul piano dell’imprevedibilità, risultando a tratti (troppo marcati) scontato. Dieci tracce dal sapore dance di qualità, colorate a tinte vintage (che di questi periodi vanno di moda) ma che non stupiscono fino in fondo.
L’intento del gruppo di far ballare chi ascolta la loro musica dunque, riesce solo in parte, e riesce solo quando i tre si avventurano in scenari sonori inconsueti come quelli di “Yr Mangled heart”e non quando cercano (senza riuscirci) di clonare i peggiori Hooverphonic come in “Dark lines”, o di mettere in piedi atmosfere da telefilm di tardi ’80 come in “Listen up!”, con un discutibile gusto per la scelta dei suoni che ricorda un certo stile da cameretta di qualche anno fa.
Peccato perché a loro ci si affeziona con facilità, simpatici lo sono a cominciare da Beth, la vocalist della band, ma a volte bisognerebbe cercare di rimanere umili nel cercare l’ispirazione giusta, quel feeling necessario per incastonare le idee di un album di spessore; speriamo che ci sarà una nuova occasione.