Great Nostalgic – Hope We Live Like We Promised

Disponibile in doppio vinile e in formato digitale, “Hope We Live Like We Promised” è il lavoro sulla lunga distanza dei The Great Nostalgic.

La band di Austin tiene fede al proprio nome rilasciando brani che sanno di british rock anni Settanta (“Spirit World”), di pop d’annata (“The Great Unknown”), di quello messo insieme con radicale buon gusto compositivo (“Morning Light”) che se chiudi gli occhi pensi alle cose migliori di Brian Wilson.Ma i cinque ragazzi, capitanati dal vocalist Abram Shook, sanno anche essere propositivi con un approccio dal taglio più attuale (“Islands”), e riescono a confezionare dei singoli equilibrati (“Ink Spots”) e alcuni pezzi sognanti che rilasciano sensazioni distese (“1993”) e idilliache (“Mohair Sweater”).

Buon debutto dunque, anche se a conti fatti dalle quattordici tracce in programma non si hanno notizie di slanci innovativi, di un qualsiasi azzardo, né sotto il profilo formale, tantomeno sotto quello puramente espressivo. Peccato.