Ka Mate Ka Ora – Entertainment In Slow Motion

Dopo Thick As The Summer Stars (2009), la danza Maori dei pistoiesi Ka Mate Ka Ora torna a celebrare le forze della vita sulla morte con Entertainment in slow motion. Il disco si avvale della co-produzione artistica di Samuel Katarro e della collaborazione di Marco Campitelli (The Marigold), Wassilij Kropotkin, Elettra Capecchi, Mirko Maddaleno e Serena Altavilla (Baby Blue). I brani evocano sonorità alla Low, My Bloody Valentine e Mogwai, mentre l'album echeggia con placida ritualità, fluttuando in abissi slowcore, profondità shoegaze e oceani di forma-canzone. Il movimento acustico percorre ritmi e suggestioni più lenti del reale, in perfetto equilibrio tra suono e rumore, quiete e deflagrazione.

Luci e ombre partono da Vincent; scorrono nella dilatata My Psychedelic Teacher, nella strumentale Pig'n Sheep In a Toothless e nella ruvida Morning regret; illuminano Suga, con Maddaleno e Altavilla presenti al solo e alla voce. Un pianoforte trasporta atmosfere impalpabili in The lowering sun reddens the body of a hanged man, mentre As a night without moon genera infinite esplosioni ritmiche.

Un album costruito su opposti alchemici, dove visioni e allucinazioni sonore sospingono mente e corpo lungo esoteriche alterazioni di coscienza, immerse nel suono espanso della slow motion.