Kill Kim Novak – 03:05

Kill Kim Novak – 03:05

L’ennesimo gruppo tedesco si affaccia nuovamente sul mercato: parlo dei Kill Kim Novak. Forte di due precedenti uscite e di svariati live, la band presenta questo nuovo “03.05”. L’artwork del cd non è granché ammaliante ma li metto su lo stesso e inizia ciò che in parte mi sarei aspettato: un hardcore violento ma con qualche sorpresa.

Il primo brano “Ich Cann Nich”, dopo un innocua intro, mette in risalto l’omaggio ai Refused mentre già nel secondo “Gefuhle” echi dei mai dimenticati “At The Drive In” stravolgono il volto della canzone. La voce di Andre è tirata alla spasmo, violenta, roca e scellerata, mentre la ritmica è sempre convulsa, intermittente (Unterjocht). Non mancano brani melodici e quasi sognanti a rilassare i toni del cd come la strumentale “Kaskaden”. “Dierioten” è ancora un omaggio agli A.T.D.I con voce nervosa e aggressive esplosioni di rabbia.

Gli “Snapcase” sono uno dei punti cardine della band che non disdegna capatine in altri territori, stacchi emo e quasi prog nella strutturazione dei brani, senza però abbandonare la tensione che caratterizza questo genere (Wissen!?). Potenti e veloci, sicuramente capaci di coinvolgere lo zoccolo più estremo e quello più delicato con i loro pirotecnici live.