Kipple – The Magical Tree and the Land of Plenty

Attualmente di stanza a Bologna, i Kipple sono un trio dalle origini siciliane che dopo alcuni assestamenti di line up e una buona serie di esperienze live arrivano alla prima prova sulla distanza che conta. “The Magical Tree and the Land of Plenty” esce per la I Dischi del Minollo e raccoglie otto passaggi di innegabile fascino.

Il sound prodotto dalla band richiama immediatamente il modo espressivo dei più noti Sigur Ros, anche se ai ragazzi italiani va riconosciuta una certa capacità di far emergere un’identità propria, soprattutto per quanto riguarda lo sviluppo delle trame melodiche dell’intero lavoro e per l’ossessiva ricerca della sfumatura timbrica.

Musica rarefatta, sognante, curatissima, che si sedimenta senza fretta fino a formare un corpo unico. E in effetti è nel suo insieme che quest’album va apprezzato, senza perder tempo nel cercare ritornelli incisivi e momenti di alta tensione ritmica, semplicemente perché non fanno parte del dna compositivo dei Kipple.