Lettera 22 – Contorno Occhi

Vengono dalle marche per presentarci il loro progetto Contorno Occhi.
Appare chiaro sin dall'inizio: i Lettera 22 amano giocare con la melodia pop che si appiccica facilmente alle orecchie di chi ascolta ma senza disdegnare gli attacchi muscolari delle chitarre (Lettera 22).
La capacità di trovare soluzioni melodiche traverse in Autunno e Clichè mostrano la sensibilità delicata della scrittura.
I punti di contatto con altre band sono cosi tanti che sarebbe inutile, e borioso, elencarli tutti.
Sulle lunga distanza il disco soffre di qualche ridondanza che ne attenua il potere di penetrazione e in alcuni momenti la loro insofferenza ostentata si avvicina pericolosamente alle linea di confine della posa.
I testi, in italiano, s'avvinghiano alle note della chitarra in salsa post rock, mentre la sezione ritmica risulta cristallina e precisa.
Ottimo l'artwork, il 22 potrebbe riferirsi a molte cose ma ciò che ci preme dire è che la band sembra, nonostante alcuni passi incerti, aver qualcosa da dire attraverso un sentiero personale.
Il loro contorno occhi sembra perfetto per mettere in risalto il colore della loro anima.