Mattia, Silvia – Ama

Silvia Mattia – Ama

Silvia Mattia esordisce con un disco prodotto dall’Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti Onlus (UIC), dopo aver vinto il Primo Concorso Nazionale Canoro riservato a giovani artisti ciechi.

In “Ama!” la cantante fa valere le sue ineceppibili capacità tecniche, dovute agli anni passati in Conservatorio e allo studio del canto lirico. Doti che le consentono di affrontare senza problemi un repertorio che spazia dal pop solare e brillante della title-track e di “Non avresti dato un soldo”, alle movenze più soffuse e dal sapore latin di “Mandami un messaggio” e “Miliardi di stelle”, fino alle penombre de “Il profumo della vita” e alla meravigliosa “I fiori bianchi del deserto”, una canzone preziosa, cantata in punta di voce su un’orchestrazione emozionante. “Ama!” si avvale anche di testi interessanti, scritti a più mani, e di un’ampiezza strumentale che rende l’ascolto vario e mai fermo su un solo versante. Musica pop, per farla breve, ma intrisa di grande qualità e spunti di interesse che non hanno niente da invidiare agli esempi più blasonati del panorama nazionale.

Per Silvia Mattia questo disco rappresenta, al tempo stesso, una scommessa vinta nel presente, e un tentativo concreto di proiettare nel futuro una passione e una dedizione talmente grandi da erigersi come esempio per tutti, nessuno escluso.