Rascals, the – Rascalize

The Rascals – Rascalize

Immaturi al punto giusto. I Rascals, gruppo inglese dalla belle speranze guidati dal coraggioso Milas Kane, sfornano un disco che viaggia sui rigidi binari di un Indie Rock nervoso e irrequieto.

Il frontman, conosciuto ai più per l’amicizia con Alex Turner, tenta con “Rascalize” di entrare nel mondo della musica dalla porta principale (dopo aver mostrato di possedere buone doti con l’onesto “The Age Of The Understatement “ nel progetto Last Shadow Puppets).

Il lavoro tuttavia mostra il fianco dopo un attento ascolto. Seppur catturando infatti fin dai primi ascolti per freschezza creativa e scelte stilistiche, il lavoro si dimostra un tantino ripetitivo e prevedibile (nel complesso non ci pare sia stato ben prodotto perché il suono delle chitarre appare fin troppo frenato ed ovattato, mentre la sezione ritmica si muove ciclicamente da una situazione di stallo ad una di frenetica tensione).

La voce di Kane è una delle buone notizie che porta in dote il disco; puerile e sfrontata al punto giusto, sembra essere figlia di un urgenza espressiva che va ben oltre il semplice latrare di certi colleghi inglesi che affollano le scene in questo periodo.

I riferimenti che emergono dal lotto sono evidenti e sotto gli occhi di tutti. La band pesca senza remore dal passato, rimodellando lo stile Mod di Paul Weller (Fear Invicted Into The Perfect Stranger mostra la band in una dimensione più intima e riflessiva per poi esplodere in un vortice elettrico che ricorda i primi Jam) attorno a sonorità British figlie di un ventunesimo secolo che pare abbia riscoperto il ruolo chiave del Regno della Regina nello sfornare buona musica (la rabbia e l’impellenza che sgorga dalle note suonate in Freakbeat Phantom ricorda alcune soluzioni degli amici Arctic Monkeys).

Da promuovere solo perché il lavoro sembra l’inizio di qualcosa che potrebbe evolvere verso lidi che fanno ben sperare (a patto che la band smetta di guardarsi attorno e cerchi di trovare la propria dimensione in maniera originale).