Ryan, Matthew – Vs The Silver State

Matthew Ryan – Vs The Silver State

Il suo vero nome è Ryan Webb ed è nato in Chester, Pennsylvania il 7November 1971 .. tutto quanto il resto lo trovate nel suo splendido sito. E’ strano che ci sono ancora persone che usano definire la sua musica (indie) è questo personalmente lo trovo molto sgradevole non tanto per l’incompetenza ma per la presunzione degli stessi . Bene, la sua storia musicale nasce ( freddissimo febbraio 1977 ) con una richiesta di aiuto – “May Day” .

Un pugno in faccia nella realtà storica di quel periodo un mondo che già non ascoltava piu’ nessuno , che si bissava verso un unico e grande mercato che non riconosce nessun cuore in nessuna cosa.
11 album, mai una data in Europa, mai nelle classifiche un passa parola a quella richiesta di anni fa.

Vs The Silver State esce a sorpresa in pieno inverno, 2008 una sua caratteristica ogni suo album è sempre uscito in inverno, un messaggio al suo popolo; è quello che forse in tanti ,definirebbero l’album piu’ bello dell’anno. Non sbava nulla perfettamente legato dalla prima all’ultima strofa, come una lunga e tenera lettera d’amore lanciata nello spazio dove ogni attimo ha ancora il sapore, l’odore, di umano, senza per questo mai perdere il senso concreto e reale della vita che comunque corre: elettronicamente corretto, nessun vuoto riferimento se non la coerente continuità di un viaggio, spesso doloroso ma mai completamente assente , rabbia viva, semplice dimostrazioni di un malessere non le sionista ma ricco sempre di umile e quotidiana speranza.

Mi è molto difficile brevemente quantizzare brano a brano, come ogni bravo censore, o recensore con maestria compie, provate a fare entrare anche solo per poco nel vostro cuore ,se ne siete capaci, questo cantastorie venuto dal nord… dal sud ..da ovest… da sud est.
Buon viaggio qualsiasi esso sia.