Sospirinaria – Sospirinaria















Sospirinaria – Sospirinaria

Genere:Indie Rock
Data uscita:N.A.
Label:N.A.
Durata:N.A.
Sito Web:N.A.
Voto:6/10
Recensito da:Patrizio Schina
"Sospirinaria

Sospirinaria – Sospirinaria

Ormai è cosa nota che il successo, quello di pubblico, è determinato da tanti fattori. Ad esempio la fortuna di un gruppo come i Negramaro porta il nome di Caterina Caselli e tra la band salentina e il trio in questione ci sono non poche affinità melodiche, quindi non è un azzardo prospettare per il futuro di questi ragazzi umbri grandi platee. I Sospirinaria fondono sapientemente un rock di stampo britannico alle proprie radici e quindi a suoni più melodici e leggeri. Proprio la traccia che apre il disco, “Aspetta Immobile” è un perfetto esempio del loro sound, ad un inizio secco e tirato, grazie alla ritmica basso/chitarra/batteria, si alterna un ritornello melodico e orecchiabile che strizza l’occhio a certe band italiane, come i Negrita, i Velvet ed i già citati Negramaro.

I testi, semplici e lineari, non si elevano da un certo conformismo nel raccontare le solite storie di disagio giovanile e ribellione contro i vari rappresentanti del potere (spesso viene citata l’America). Molto meglio quando i nostri si abbandonano a ballate sentimentali, “L’ascia che sia” potrebbe girare tranquillamente in radio accanto alle hit delle giovani band italiane, stesso destino potrebbe avere la delicata “Uno per volta” dove la voce di Riccardo si fa dolce e introspettiva.