YOUAREHERE – Primavera

 Atmosfere espanse che si diradano su un'elettronica ambientale, lambendo soluzioni ritmiche emozionali e suggestive mentre la natura si appresta al risveglio. A due anni di distanza dall'esordio As When The Fall Leaves Trees, tornano le derive sintetiche degli YouAreHere (Andrea Di Carlo, Claudio Del Proposto e Patrizio Piastra) ben modellate sulle luci melodiche dalle sonorità avvolgenti di Primavera.

L'ep si dirama lungo variazioni tonali tenui che sfumano su una drone music latente e invisbile contaminandosi con la glitch più suadente impreziosita da loop fluidi ed evanescenti e da lontani universi paralleli impregnati di post -rock macchiato di beat. L'etereo scorrere dei sei brani si muove così attraverso sentieri a metà strada tra dolce quiete e calda tempesta tra sussurri vocali, battiti pulsanti e armonia compositiva.

L'iniziale nirvana sonoro di Rest cede subito il passo alle pulsazioni riverberate di December e alle spire meccaniche e convulsive di About Me. Sinfonie elettroniche accompagnano Metaphysical, mentre 1994 ruota attorno a un vortice ritmico magnetico e Primavera colpisce con reiterati palpiti energici e ossessivi.

Un Ep questo che custodisce sapientemente i profumi tanto oscuri quanto leggeri della primavera, nella fusione elegante di voce, suoni e sintetismi elettronici. La perfetta esplosione di una stagione che si propaga nell'aria scandita da un ritmo denso e coinvolgente.